Piccoli pensieri

Succede quando mi vesto alla mattina prima di andare a lavoro, o quando mi spoglio alla sera…o quando mi cambio di abito, o quando sono in giro. Un semplice slip, un po’ di pizzo, un vestitino, una fotografia fugace da mandarti durante la giornata… Ogni piccolo dettagli mi evoca pensieri Leggi tutto…

Segni

I segni restano sulla pelle. Dicono che siano belli da riguardare nei giorni successivi ed è vero, è molto bello rimirarli e toccarli… Ma è molto più bello il segno interiore del dolore che resta. Non è necessario vedere per sentire il ricordo della costrizione, dei colpi sulla pelle che Leggi tutto…

Su di me

La mancanza si sa che è una brutta bestia. Quante volte si vorrebbe sentire la voce di quella persona? Quanto daremmo per poterla guardare in qualsiasi momento? O sentire il calore delle sue mani…ma si sa che non può essere sempre così. Per chi si ama, un’ora lontani sembra eterna Leggi tutto…

Protège moi

Stanotte faceva molto freddo. Ho sentito freddo fino a dentro le ossa, fino all’anima. Difficile arrivare con le sole parole. A volte è maledettamente difficile scaldare, consolare, abbracciare solamente con esse. Ma nella maggior parte dei casi sono tutto quello che abbiamo e tutto quello che ci rimane. Difficile dire Leggi tutto…

Tu

28/09/2021   “A me non piacciono molto le foto “antropomorfe”, fare le foto alle persone. Preferisco la serena bellezza di un paesaggio, ci trovo tutta la perfezione del creato, tutta quell’immensa bellezza che non si può trovare in un viso o in un corpo, troppo mutevoli e interpretabili… Tranne che Leggi tutto…

Io e Te

Come titolo volevo scrivere un’altra cosa. Stavo per scrivere “Slave e Master”, un titolo molto più evocativo di due semplici pronomi personali. Pronomi che coinvolgono in prima persona…me in questo caso, ma io credo, o mi auguro, che quello che vorrei dire trascendesse un po’ la mia esperienza personale e Leggi tutto…

error: Questo contenuto è protetto!!