AIDOIA

L’aidoia (da non vedersi) è una repulsione erotico-sessuali che consiste nel non vedere ed il non nominare gli organi genitali, non per un senso morale come ormai si conviene, ma affinché, per una sorta di superstizione, non venga sminuita la propria potenza sessuale.

AICMOFOBIA

O aichmofobia. È una paura intensa o morbosa, per oggetti appuntiti o acuminati e taglienti, in particolar modo degli aghi. Il termine deriva dal greco aichmē (punta) e phobos (paura). Vedi anche BELONEFOBIA

AGRAFOBIA

Fobia dell’abuso sessuale, paura angosciosa e immotivata di essere vittima di uno stupro. Tale disturbo psicologico colpisce prevedibilmente più le donne che gli uomini. Fattori predisponenti sono, non solo un episodio di violenza sessuale vissuto realmente, ma l’immedesimazione empatica con un’altra persona che abbia subito uno stupro, anche solo visto Leggi tutto…

AGLIOFOBIA

L’agliofobia, detta anche algofobia e odinofobia, dal greco algos” che significa dolore e dalla parola “phobia” che significa paura, non è altro che un timore esagerato ed anormale, persistente, incontrollabile ed ingiustificato, di provare sofferenza fisica tanto da arrivare a paventare, procrastinare e/o evitare del tutto esperienze comuni ed ordinarie Leggi tutto…

AGGRESSOFRENIA

Incapacità di fare sesso dovuta alla sensazione che qualcuno possa essere vicino e quindi possa sentire. La paura di essere uditi mentre si fa sesso è collegata al timore che una persona possa venire a controllare cosa stia accadendo e quindi, potenzialmente, “aggredire” il soggetto durante l’atto sessuale, momento in Leggi tutto…

ADECTIA

Condizione della donna che, per motivi psicologici o fisici (reali o fittizi), rifiuta il rapporto sessuale o lo termina prima che l’atto sia completo. Dal gr. adektos, che non può ricevere.