ADENOMA

Pubblicato da Orizzonti Sconosciuti il

« Torna all'Indice del Glossario

L’adenoma è un tumore epiteliale benigno le cui cellule assumono l’aspetto di una ghiandola, o che derivano dall’epitelio ghiandolare di un organo. Possono svilupparsi in molte sedi: ipofisi, mammella, bronchi, prostata, ovaio, colon, ghiandole salivari, tiroide, stomaco, fegato, rene, surreni e apparato urinario. In alcune sedi (ad esempio nell’ipofisi o surreni), gli adenomi possono produrre anche ormoni, i cui effetti costituiscono i primi segnali della loro presenza. Sebbene originino come neoplasie benigne, talune di queste formazioni, come ad esempio gli adenomi del colon, più comunemente chiamati polipi, possiedono in essi un potenziale degenerativo che in relazione alla loro età li pone a rischio di trasformazione maligna.

Tra gli adenomi troviamo quello:

  • CISTICO: → Cistoadenoma.
  • IPOFISARIO: Neoplasia, spesso di natura benigna, che interessa l’ipofisi (ghiandola pituitaria), negli adenomi secernenti si può avere ipersecrezione di ormoni, fra cui le → gonadotropine possono indurre disfunzioni sessuali oltre a manifestazioni cliniche specifiche di ciascun ormone.
  • PROSTATICO: → Iperplasia prostatica benigna (IPB o BPH).
  • SURRENALICO: Massa del surrene che può differenziarsi in adenoma non secernente (non produce ormoni in eccesso) o adenoma secernente che ipersecerne ormoni quali cortisolo o aldosterone, determinando quadri clinici noti come Sindrome di Cushing e iperaldosteronismo.
« Torna all'Indice del Glossario