AFTERCARE

Pubblicato da Raffaele il

« Back to Glossary Index

Il B.D.S.M. spesso implica un’esperienza endorfina alta e molto intensa anche se quelle stesse attività sono state svolte centinaia di volte e anche se non sembra siano state così intense. Il corpo avrà una risposta fisiologica man mano che, assieme alla mente, verrà spinto verso il suo limite.

L’ondata di adrenalina e endorfine generata porta il corpo a subire uno squilibrio temporaneo, il quale, unito all’eventuale sforzo fisico, può divenire indebolito, affaticato, disorientato, e addirittura leggermente disidratato o perdere calore, a seconda dell’intensità della pratica messa in atto,

Il rilascio di queste sostanze chimiche unitamente al mancato coinvolgimento in un’adeguata assistenza post- ‘scena’ può indurre il corpo in uno stato noto come sub drop.

Pertanto, il partner sottomesso, dopo essersi impegnato in tali attività, potrebbe aver bisogno di uno spazio psicofisico per riposarsi e recuperare per avere un ritorno graduale al mondo reale. L’ aftercare è il processo, che può fornire questo spazio sicuro

L’ aftercare rappresenta quindi proprio il momento di transizione, dal mondo fantastico della scena a quello che riporta lentamente in contatto con la realtà della vita e, consiste in tutte quelle speciali attenzioni fisiche e affettive prestate al partner dopo una sessione sessuale particolarmente intensa in cui sono stati sfiorati o superati i limiti soggettivi.

Ciò può includere qualsiasi cosa, dalla cura alle ferite subite dal partner sottomesso durante la scena, al prendersi un momento per stare fermo e assaporare l’esperienza, dalle coccole alle rassicurazioni, dal porgere una coperta o dell’acqua al commentare insieme l’esperienza vissuta.

La fase dell’ aftercare è un momento indispensabile soprattutto nei play partner ma meno importante nelle coppie che vivono una relazione stabile e amorosa poiché i momenti di tenerezza, cura, affetto, coccole sono continui e spontanei anche nei momenti di “gioco” che altro non è che un modo di stare vicini e far l’”amore” in maniera diversa.

« Back to Glossary Index