AIDOFILIA

Pubblicato da Orizzonti Sconosciuti il

« Torna all'Indice del Glossario

Attrazione elettiva per le persone timide o eccitazione per gli atteggiamenti timidi e insicuri del partner.
In tali casi, la timidezza muove a tenerezza solo in apparenza; in verità rimarca il ruolo di sicurezza e dominio di chi si sente appunto galvanizzato dalla debolezza altrui, compensando così un proprio senso d’inadeguatezza.
Dall’aidofilo possono essere pianificate situazioni o giochi sessuali che elicitino in maniera mirata la vergogna e la timidezza nel partner.
Questa parafilia può essere posta nel novero di quelle legate al controllo mentale (psicocheirofilia).
Dal gr. aidos, timidezza.

« Torna all'Indice del Glossario