AIN (Anal Intraepithelial Neoplasia)

Pubblicato da Orizzonti Sconosciuti il

« Torna all'Indice del Glossario

Il tasso di carcinoma anale è in aumento sia tra le donne che gli uomini, in particolare tra gli uomini che hanno rapporti sessuali di tipo omosessuale. È causato dall’infezione da papillomavirus umano (HPV), ed è preceduto da Neoplasia Intraepiteliale Anale di alto grado (o Anal Intraepithelial Neoplasia).
Hanno un maggior rischio di ammalarsi di tumore all’ano i fumatori, le persone con comportamento sessuale ad alto rischio: promiscuità e rapporti anali, quelle con un sistema immunitario particolarmente debole (dopo trapianto di organo o a causa dell’infezione da HIV), con una storia clinica di lesioni benigne frequenti all’ano e al retto (verruche, ascessi, emorroidi) e quelle con precedenti diagnosi di altri tumori (cervice, vulva, vagina, pene) in genere legati al papilloma virus.
Infine il rischio di sviluppare un tumore dell’ano aumenta con l’aumentare dell’età.

Sinonimi:
Neoplasia Intraepiteliale Anale
« Torna all'Indice del Glossario