Baby Talk

Pubblicato da Orizzonti Sconosciuti il

« Torna all'Indice del Glossario

Forma di linguaggio non standard che gli adulti utilizzano in genere con i bambini per semplicità e forte componente affettiva.

Il baby talk è caratterizzato da un’intonazione di voce più alta o più bassa del normale, ricca di variazioni sonore che tendono a distorcere le parole; queste ultime possono essere abbreviate o semplificate, in modo da renderle più comprensibili al bambino e, tramite la modulazione del suono e dell’espressione del volto, da attirare maggiormente l’attenzione dell’infante.

Molti termini relativi alla sessualità o alla sfera intima sono stati rimodellati, da tale forma di linguaggio, sia perché più facili da pronunciare, sia perché socialmente meno sconvenienti.

Il baby talk è spessissimo utilizzato dagli adulti per comunicare con persone od animali a cui sono legati affettivamente. In un consueto gioco di coppia, l’atteggiamento volutamente infantile di un partner genera una reazione pseudo-genitoriale nell’altro che può iniziare a comunicare usando il baby talk, oppure, entrambi i membri della coppia, possono comunicare con tale linguaggio.

Dall’inglese baby, bambino + talk, dialogo.

« Torna all'Indice del Glossario
error: Questo contenuto è protetto!!