COLLARE

Pubblicato da Orizzonti Sconosciuti il

« Back to Glossary Index

SAMSUNG

Cinghia in pelle, o altro materiale, indossata sul collo come semplice ornamento o al fine di organizzare giochi erotici più complessi nei quali, ad esempio, al collare può essere agganciato un guinzaglio.

Fra chi pratica B.D.S.M., però, questo accessorio ha un significato molto molto più profondo che, soprattutto la vecchia guardia, prende con estrema serietà.

Indica simbolicamente l’APPARTENENZA ovvero una relazione stabile con un partner dominante.  Oggigiorno però, nella cultura B.D.S.M.,  il collare non è più l’unico “oggetto” ad avere questo significato a causa degli impegni quotidiani che spesso ne impediscono di fatto l’impossibilità ad indossarlo e pertanto viene sostituito da altri oggetti meno vistosi (collanine, bracciali, anelli) o  piercing. La simbologia è giunta anche su Internet, dove i collari virtuali prendono la forma di parentesi quadre che racchiudono l’iniziale del padrone (es. nome sub[iniziale Dom])

Il collare, anche se “donato” al partner sottomesso, che accettandolo riconosce di essere tale e conferisce contestualmente potere decisionale al Dom, appartiene sempre al Dom. È sempre lui infatti che lo impone, lo toglie e autorizza la sub a maneggiarlo per riporlo o prenderlo.

Visto il significato del donare un collare (collarizzazione) il “farlo” dovrebbe essere un atto molto importante e per nulla superficiale. Anzi, visto l’impegno assunto tra il dominante e il sottomesso, dovrebbe essere fatto con una certa solennità in occasione dei cosiddetti rituali di collaring  come avviene nella comunità inglese dove vengono organizzate vere cerimonie cui spesso intervengono gli amici più cari della coppia. Uno dei rituali più conosciuto è detto  “la cerimonia delle Rose”.

Esistono diverse tipologie di collare e, da rapporto a rapporto, variano anche le regole  nell’indossarlo, ci sono casi in cui il collare è indossato solo alla presenza del Dom e altri casi in cui, anche per la tipologia del collare, esso è indossato sempre a dimostrazione di una dedizione totalizzante.

I principali tipi di collare sono

  • Collare di protezione. E’ un collare molto semplice, senza lucchetti o chiusure particolari. Significa che la sottomessa è sotto la protezione di quel particolare Dom, spesso come sua scelta in conseguenza di una relazione andata male.  Indossare questo collare dà alla sottomessa il tempo di “riprendersi” rispetto alla precedente e negativa esperienza poiché c’è quel determinato Dominante che la protegge e la veglia. Questo tipo di collare non ha alcun limite temporale.
  • Collare di considerazione. Il collare di considerazione è spesso il primo passo verso una potenziale nuova relazione tra un Dominante e una sottomessa. E’ una fase interlocutoria, in cui  Dominante e sub si conoscono ed iniziano a frequentarsi  approfondendo i propri interessi comuni per vedere se il rapporto può diventare più serio. Questo tipo di collare indica agli altri Dom che non è assolutamente permesso interagire con il sub.
  • Collare di addestramento. Un collare di addestramento è il passo successivo in un rapporto B.D.S.M. e viene offerto dal Dominante dopo il Collare di considerazione . Questo Collare è una sorta di anello di fidanzamento e come tale non dovrebbe essere offerto a cuor leggero. Il Dominante a questo livello di rapporto può iniziare ad addestrare il partner sottomesso secondo i suoi desideri. Questo Collare è anche il simbolo della devozione che la sottomessa ha per il Dominante.
  • Collare di appartenenza. È l’ultimo Collare, quello che impegna definitivamente il Dominante ed il partner sottomesso il Dominante s’impegna a prendersi cura della sottomessa e se ne assume la completa responsabilità, questa altresì offre la sua più completa sottomissione donandogli cuore anima e corpo.  Donare ed accettare questo Collare equivale ad una promessa nunziale e di norma viene apposto durante una cerimonia organizzata alla presenza di amici e parenti.
« Back to Glossary Index