Lontano dal Tuo sole

Pubblicato da Shiri Hikaru il

Ogni cosa nella vita è composta da luce ed ombra, dentro di noi spesso convivono questi due aspetti come fratelli gemelli, come due facce della stessa medaglia, non si può conoscere la luce se non si ha confidenza anche con l’oscurità che abbiamo dentro.

Ci sono momenti in cui mi allontano dal sentiero tracciato e vengono fuori tutte le paure che sono rimaste chiuse per tanto tempo, sepolte in fondo a tutto perché non potevano venire alla luce, o così pensavo, ricacciarle indietro o ignorarle sembrava la soluzione migliore…ma non può essere così per sempre. Quando escono si fa tutto buio attorno, non vedo nulla, anche se Lui mi è sempre accanto, non sono in grado di vedere la Sua luce e sprofondo giù giù giù…

La cosa che ritengo più brutta è il sapere di aver sbagliato e temere di averlo deluso. Per una schiava, la più grande punizione è sentire di aver deluso il proprio Master, non c’è timore più grande, non c’è peso più gravoso. E a volte, per me, può essere anche solo la sensazione di averlo fatto, perché non vorrei in alcun modo scalfire il legame più prezioso che abbia mai conosciuto. Mi chiudo nel mio angolo buio…lontano dal Suo sole. Perché penso di non meritare Lui e la Sua considerazione.

E poi Lui, con infinita pazienza, mi prende, mi mostra gli errori, mi ascolta, mi accoglie e mi abbraccia e solo allora posso tornare a vivere di nuovo.

Mi più spesso succedeva all’inizio del mio percorso, ma ogni tanto capita di cadere lo stesso, l’importante è che ci l’intenzione e la voglia di rimediare e migliorarsi sempre…ma quando succede il dolore è ancora adesso lo stesso di allora. Anche se, a ben guardare, la soluzione spesso è già nell’ipotesi, basta solo saperla vedere.

27/11/2018

“Ho vissuto momenti nettamente migliori ma non è la fine del mondo. La fine del mondo è come sempre solamente nella mia testa…lo sbaglio va superato non rimuginato; è il pensiero della delusione, di aver deluso che fa male. A cosa serve realmente stare così male? non penso sia utile oltre una certa soglia. Io ho la mie idee di perfezione…ma solo chi fa (chi si mette in gioco) sbaglia e cade, l’importante è solo capire”…

Che Lui c’è. Per me.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *