Maggio

Pubblicato da Shiri Hikaru il

E’ arrivato maggio. Ormai è proprio maggio. Mi sento come quando stava per finire la scuola e si faceva il conto alla rovescia dei giorni, era quasi difficile mantenere la concentrazione sull’argomento da studiare…Maggio è sempre stato maggio.

Quest’anno lo è ancora di più perché arriva in un anno difficile per tutti, anno atipico per molti versi… E’ come vedere il faro del porto dopo aver attraversato la tempesta. La più grande emozione è pensare al momento in cui finalmente lo vedrò, il momento in cui sentirò le Sue mani su di me, su tutto ciò che Gli Appartiene.

Sogno il momento in cui potrò stare ai Suoi piedi e tra le Sue braccia, come la Sua cagna, come la Sua bimba. Sognante come una bambina e vogliosa di Lui come una cagna in calore. Non so se sia quasi superfluo dire che in questi mesi ho sognato tutto di Lui, le Sue mani, il Suo corpo, il Suo nettare dolce… le mie dita diventano le Sue in questo conto alla rovescia e, nel chiuso della mia camera, Gli dedico gli orgasmi che Gli spettano, suoi di diritto come tutto il resto.

Penso che non ho più nulla di mio, neanche i miei pensieri… Tutto ruota intorno a Lui e adesso intorno a questo maggio che spero mi porti il regalo più bello che esista al mondo: il Padrone del mio cuore.


0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *