perfettamente imperfetta

Pubblicato da Shiri Hikaru il

Questa è una delle foto più “ordinarie” che ho, scattata una sera di giochini con le corde. Quelli legati sono i miei piedi e quello che si vede è il mio pigiama. Una foto normale e molto lontana da quelle che si vedono sui social. Mi piace la sua casualità, un pigiama rosa, un giro di corde…

E’ proprio per la sua normalità che l’ho scelta, nessuna posa, nessuna scenografia, nessun ritocco, nessun filtro. Ne vedo già troppe di foto anche troppo perfette, corpi da modella, filtri, set preparati si può dire fino all’ultimo dettaglio, niente è lasciato mai al caso. Foto che alzano le aspettative e, nel contempo, affossano l’autostima… perché vedi, poi provi a farla pure la foto figa ma ovviamente non può essere uguale per i più svariati motivi.

Quante volte mi sono chiesta se fosse il caso di farmi legare o di fare le foto con il mio corpo assolutamente normale, con i suoi pregi e con i suoi difetti. Possiamo praticare Bdsm anche noi con corpi non standard? sembra una domanda stupida perché è certo che si può fare ma certe cose si potrebbero non vivere bene in questo continuo bombardamento di immagini perfette di realtà imperfette… in cui i confronti sono spesso inevitabili. Insensati ma purtroppo inevitabili.

Insensati perché lo so anche io che non è quella la cosa importante. Quello che è veramente importante è essere apprezzati, accettati, desiderati e amati esattamente per come si è, soprattutto per come si è, difetti e imperfezioni compresi, che sono, alla fine, tutto ciò che ci rende unici.

Perché per Lui sono perfetta così come sono, come Lui lo è per me. Lui, la mia sicurezza e la mia direzione.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *