Shiri

Pubblicato da Shiri Hikaru il

Shiri è il mio nome, è il nome che mi ha dato. Shiri sono io. Sono nata la seconda volta un giorno di dicembre di due anni fa; è stato come riconoscere me stessa una seconda volta.

Quello che raramente dico riguardo al mio nome è il modo in cui me lo sono guadagnato. La musica è un vero è proprio modo di esprimermi per me, lo è sempre stato, tramite le canzoni trasmetto significati, tramite il canto esprimo me stessa…e da quando l’ho conosciuto è sempre stata mia abitudine cantare per lui. E cosa c’entra la questo con il mio nome? C’entra perché Shiri significa “la canzone della mia anima”, sono la canzone e la musica della sua anima.

e un pomeriggio di dicembre mi ha detto che aveva scelto il nome per me…

4/12/2018

“…Mi è capitato negli ultimi giorni di pensare a cosa sia un nome. Il nome è riconoscere, chiamare, staccare dalla massa da qualcosa che è indefinito. Dà suono e identità: quando una persona chiama il tuo nome, tu ti giri, tu rispondi non un altro. Non si risponde al nome sbagliato. Il nome definisce e plasma.

I miei genitori mi hanno dato il nome quando sono nata, Te oggi. Nominare qualcosa che poi vivrà attraverso quel nome. Nel nome c’è l’immagine di chi te lo ha dato facendoti vivere. Il nome lega a doppio filo. Non so cosa ho fatto per meritarlo, ma vorrei fare in modo di meritarlo sempre…”

5/12/2018

“…Cambiare nome è come cambiare ottica. Portare questo nome mi ricorda che non parlo o scrivo solo per me…Con il nome non sono io, sono Lui, sono io attraverso Lui…”

…O lui attraverso me. è una gioia grande per una schiava ricevere il nome perché la identifica e chiama alla vita. Non sono più stata com’ero prima, ma si sa che il nome è solo un mezzo, un espressione di un percorso che ho iniziato il giorno in cui ci siamo conosciuti…un bellissimo percorso verso me stessa. Quante volte bisogna tradirsi per diventare se stessi? un nome ce l’avevo già, ma questo esprime qualcosa in più, ha aggiunto una parte, un qualcosa di fondamentale di me stessa che avevo dimenticato in un cassetto. Grazie a lui.

Il nome Shiri mi ha fatto rinascere. Ero piccola e ora sto crescendo. Sono io e questo è il mio mondo.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *